Le 5 cose migliori da fare a Taormina

Taormina si trova sulla costa Est della Sicilia, circa a metà strada tra Messina e Catania, sul mar Ionio. La città si trova su di una collina a 250 metri su livello del mare e questo fa in modo che si possa godere di una vista spettacolare più o meno in ogni angolo della città. Quesra città gode anche del subbio privilegio di trovarsi ai piedi del monte Etna, il vulcano più grande ed attivo d’Europa.

Taormina è una città turistica e durante l’alta stagione può essere parecchio caotica, specialmente quando le navi da crociera sono in porto. Nonostante molte pesonce credano che Taormina possa tranquillamente essere visitata in un giorno, io penso che un paio di giorni siano necessari per vedere non solo Taormina, ma anche alcuni dei siti circostanti.

“Apri il mio cuore e vedrai scolpita lì l’Italia” Robert Browning

-Il Teatro Greco

Il teatro greco di Taormina è probabilmente il sito più visitato e fotografato della Sicilia e per una buona ragione. Il sito è semplicemente spettacolare. Situato su di una collina che si affaccia sul mar Ionio, e con una perfetta vista del Monte Etna che svetta all’orizzonte. L’antico teatro è costruito principalmente in mattonio, cosa che indicherebbe le sue origini romane, ma il suo assetto segue principalmente un design greco, quindi spesso ci si riferisce ad esso come un teatro Greco-Romano. Molto probabilmente era un teatro di origini greche poi in seguito ricostruito dai Romani.

-Castelmola

Su di una collina nei pressi di Taormina si trova la città di Castelmola. Considerata una delle più belle città d’Italia, la sua posizione instabile proprio sopra Taormina fornisce questo luogo di una bellissima vista sulla città, i giardini Naxos e ovviamente il Monte Etna.

Il Duomo di Castelmola, Anche conosciuto come la chiesa di San Nicola di Bari, vale una visita e ha un bellissimo balcone con vista. Le rovine del castello non sono molte, ma vale la pena di passeggiare tra le stradine della città e godersi tutte queste piccole meraviglie.

-Isola Bella

Questa piccola isola si trova in una baia sulla costa di Taormina. L’isola è connessa al territorio principale da un piccolo appezzamento di terra che può o non può essere sommerso a seconda della marea. Quest’isola è stata proprietà privata fino al 1990 quando i proprietari andarono in bancarotta e l’Isola è stata comprata dalla Regione Sicilia. Da allora è stata trasformata in una riserva naturale ed è adesso casa per diverse specie di uccelli e lucertole.

-La Gola di Alacantra

Una visita alla gola di Alacandra è qualcosa che davvero non volete perdervi. Dista circa 40 minuti di autobus da Taormina e merita una visita di almeno mezza giornata. Si trova sul lato nord del monte Etna, si è formata migliaia di anni fa quando una colata di lava è stata velocemente raffreddata dalle acque del fiume Alacantra. La lava ha formato delle colonne attraverso le quali il fiume ha scavato una gola.

-I giardini pubblici di Taormina

Molti visitatori ignorano i giardini pubblici o semplicemente non sanno della loro esistenza. Io ho trovato questi giardini un ottimo modo per staccarsi dall’affollatissimo Corso Umberto. Questi giardini inglesi hanno una bellissima vista panoramica sul mare e sul monte Etna. Molti prati fioriti e costruzioni ornate decorano questo bellissimo giardino che vale decisamente un paio d’ore del vostro tempo. Contengono anche alcuni vecchi pezzi di artiglieria risalenti alla seconda guerra mondiale.

Per trovare i migliori Hotel a Taormina approfittate di questo buono sconto hotels.com!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *